mercoledì 30 marzo 2011

Santa Fè

Ci sono esercizi difficili che danno molta soddisfazione. Questo, per esempio.
Studio dello stile della Linea Chiara, con Maestri come Hergè (TinTin) e E.P.Jacobs (Blake & Mortimer).  Fumetti in cui  ambienti, mezzi meccanici e costumi erano ricostruiti minuziosamente, nella migliore tradizione della scuola Franco-Belga, abbinati con personaggi molto 'fumettosi'.

Ed eccomi qui in una vignetta tratta da una storia immaginaria, di fianco ad una locomotiva bellissima, la Santa Fe F-7A diesel. E' stato complicato, ma un vero piacere documentarsi e disegnare con precisione tutti i dettagli possibili.
Certo, dopo un pò si taglia, tipo sull'ambiente, altrimenti si arriva in ritardo per le consegne.
Il colore  l'ho aggiunto per vedere la resa finale, perchè la Linea Chiara non è nata per fumetti in bianco e nero.

Scusatemi lo sforamento laterale...

8 commenti:

  1. Ha ragione Franco è una figata!!!
    Veramente professionale, sei stato bravissimo!!!!
    Sembra fatto da un professionista del settore.
    Continua così.

    RispondiElimina
  2. Bellissima, divertente... anche il lettering giusto! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. si, ho cercato di essere fedele alla linea (chiara).

    RispondiElimina
  4. che posso dire? mi sa che comicio a cercare i finanziamenti per pubblicarti.

    RispondiElimina
  5. Andrea mi aveva detto che era bella ed è proprio una figata!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie, potere del colore...

    RispondiElimina
  7. Molto bella giack, questa volta ti sei superato e lo stile ricorda molto le vecchie avventure di Hergè o Jacobs :) Hai superato anche il treno vedo...

    RispondiElimina
  8. Grazie, ma guardate che con questo stile il colore aiuta un casino. Provate quando avrete fatto la china!

    RispondiElimina